Crea sito

"Ciò che accade, accade per Amore e ciò che grazie all'Amore viene mantenuto può essere sciolto e annullato solo per Amore. C'e' un futuro solo per chi e' in sintonia con il passato"
Bert Hellinger

Anton "Bert" Hellinger nasce a Leimen, nel Baden (Germania), il 16 dicembre 1925. Di famiglia cattolica, diventa sacerdote e missionario in Africa. Per sedici anni svolge il suo apostolato in Sudafrica, dove consegue un titolo accademico che gli permette di lavorare nelle scuole del Paese come insegnante di ruolo. La crisi del suo sacerdozio inizia con il coinvolgimento in attività ecumeniche guidate da anglicani e matura dopo la scoperta della filosofia di scuola fenomenologica e della psicoanalisi. Lascia il sacerdozio e la fede cattolica, si sposa e trascorre diversi anni fra l'Austria, la Germania e gli Stati Uniti esplorando diverse scuole di psicologia e di psicoanalisi e iniziando a proporsi come psicoterapeuta. Benché fino al 1993 non avesse pubblicato quasi nulla, a partire da questa data – alla soglia dei settant'anni – diventa un autore estremamente prolifico e i suoi seminari e corsi radunano migliaia di persone in tutto il mondo.

Considerato uno degli psicoterapeuti più rispettati nel mondo di oggi, Bert Hellinger ha rivoluzionato il cuore e l'anima della terapia familiare illuminando l'inconscio, e spesso distruttiva, lealtà all'interno delle famiglie. Mentre gran parte della psicologia si concentra sull'esplorazione dei conflitti nella propria infanzia, il lavoro di Hellinger esa es le tragedie nella propria famiglia. Hellinger ha osservato che eventi traumatici, come la morte prematura di un genitore, fratello o figlio, di un abbandono , la criminalità o il suicidio , in grado di esercitare una forza potente che colpisce le generazioni successive. Entrare in contatto con l'infelicità del passato, i membri della famiglia spesso continuano modelli di ansia, depressione, rabbia, senso di colpa, paura, malattie croniche e insoddisfatto relazioni. Si tratta di un tema comune: la madre triste, figlia triste ... padre alcolizzato, figlio alcolizzato ... le difficoltà relazionali dei genitori, rispecchia i bambini.

Bert Hellinger      
Hellinger ha sviluppato Constellazione delle Famiglie , un efficace processo terapeutico che aiuta a rompere gli schemi familiari distruttivi di infelicità, la malattia, il fallimento e la dipendenza. I risultati sono immediati e spesso cambia la vita. L'approccio delle Costellazione Familiare sta diventando una delle forme più rapida espansione della terapia in tutto il mondo ed è praticato in più di 35 paesi.

Una Costellazione Familiare è un tridimensionale processo di gruppo che ha il potere di spostare generazioni di sofferenza e infelicità. Bert Hellinger, il fondatore di questo lavoro, che ha studiato e trattato famiglie per più di 50 anni, ha osservato che molti di noi inconsciamente "assumere" distruttivi modelli familiari di ansia, depressione, rabbia, senso di colpa, solitudine, alcolismo e anche la malattia come modo di "appartenenza" nelle nostre famiglie. Bonded da un profondo amore, un bambino spesso sacrificare i propri interessi in un vano tentativo di alleviare le sofferenze di un genitore o un altro membro della famiglia.

Costellazioni Familiari ci permettono di rompere questi schemi in modo che possiamo vivere più sano, più felice, più soddisfatto vita. In un momento di conoscenza, un percorso di vita nuovo può essere messo in moto. I risultati possono essere che cambia la vita. 

Jung, Psicogenealogia e Costellazioni familiari

Ringraziare veramente di Bert Hellinger

Ringraziare mi rende grande. Poiché se ringrazio, prendo come un dono ciò che l’altro mi dà. Esso mi arricchisce perché lo prendo.

Allo stesso tempo, ciò che prendo ringraziando non lo posso più perdere. Il ringraziamento mi permette di serbarlo e di moltiplicarlo.

Ha l’effetto del sole e della pioggia calda su di una giovane piantina.
Essa prospera.Il ringraziare collega. Ringraziando, le nostre relazioni prosperano.

Perché a chi ringrazia si dà volentieri.

In contraccambio, quello che prende ringraziando diventa interiormente ampio e non può far altro che dare a sua volta e donare ad altri ciò che ha preso come un dono ringraziando.Per questo, il ringraziare rende ricco e felice non solo me, ma anche gli altri. Chi ringrazia, apprezza ciò che gli viene donato, e in questo modo apprezza anche quelli che gli fanno questo dono. In questo modo, ringraziando divento grande sia io, sia ciò che mi viene dato e sia quelli che danno. 

Sindrome degli Antenati I

Sindrome degli Antenati II